Presentazione del tema WMS

La gestione del magazzino è stata demandata per anni alla conoscenza e competenza delle singole persone che, con la loro crescita professionale hanno frequentemente raggiunto ottimi risultati, il limite era prettamente legato all’esperienza di pochi che frequentemente rimaneva legata alla persona; successivamente ci si è avvicinati ad una gestione “automatizzata” proposta da molte procedure gestionali che hanno fornito soluzioni “preconfezionate” in grado di soddisfare le macro esigenze senza la possibilità di portare quei benefici tipici della gestione “umana”.

La vera svolta si è avuta con i sistemi WMS (warehouse management system), sistemi che consentono di gestire i magazzini in modalità automatizzata e senza la necessità di supporti cartacei (vantaggi quali – precisione – affidabilità – spersonalizzazione dei comportamenti – …) offrendo la possibilità di introdurre le logiche ed i comportamenti legati all’esperienza (ottimizzazione dei percorsi – scelta ottimale del vano sulla base delle caratteristiche degli oggetti - gestione delle rotazioni ABC- …).

Una soluzione WMS è propedeutica per la gestione delle evasioni ordini che oggi rappresenta uno dei punti più delicati e strategici e si innesta nel processo logistico come una delle migliori carte per migliorare la competitività delle imprese. Il mercato spinge nella direzione di maggior frazionamento (piccole quantità) e maggior frequenza negli ordini obbligando gli operatori ad ottenere un elevato livello di servizio e di sicurezza (assenza di errori nei prelievi e garanzia di consegna nei tempi stabiliti). Questa tendenza, se non inserita in un preciso contesto di gestione, provoca un forte incremento nei costi e spesso accompagnato da tassi di errore inaccettabili.

Non esiste una soluzione univoca per tutte le realtà aziendali, ma occorre ritagliare quasi in modo sartoriale, la metodologia più consona valutando:

  • quantità delle referenze gestite
  • dimensione delle singole referenze
  • quantità di referenze per classe di rotazione (A/B/C)
  • numero di ordini/giorno e stagionalità
  • numero medio di righe/ordine e pezzi/riga
  • tempo di consegna da garantire

L’integrazione della procedura WMS con il sistema gestionale aziendale è un requisito indispensabile per capitalizzare gli investimenti, tale integrazione consente di condividere anagrafiche, carichi, scarichi, movimentazioni e spedizioni senza alcuna necessità di data entry aggiuntivo.

Per approfondimenti e delucidazioni Vi invitiamo a prendere visione dell’approfondimento nella sezione WMS e Vi invitiamo a contattarci, saremo lieti di farVi visita per approfondire le Vs. esigenze.